Wii U: le vendite stanno andando come sperato?

Wii U è, lo sappiamo bene tutti, finalmente arrivata anche in Europa. Rilasciata nel vecchio continente venerdì 30 settembre, sarà riuscita a imporsi sul mercato nel suo primo week end di vendite? Vediamolo insieme.

Se da un lato ha ricevuto un riscontro molto positivo, arrivando a vendere in Gran Bretagna oltre le 40.000 unità: un dato che ha fatto registrare il sold out in quasi tutti i punti vendita, ma che non è riuscito a far superare ai suoi software quelli delle altre console. Le classifiche di vendita dei giochi, sempre per quanto riguarda il mercato inglese, hanno visto piazzarsi al primo posto Call of Duty Black Ops, seguito da Far Cry 3, nessun titolo per la nuova console è riuscito a entrare nella top ten. NintendoLand si è piazzato undicesimo, New Super Mario Bros U quattordicesimo e solo diciassettesimo ZombieU.

Il pack più gettonato è stato il premium con NintendoLand (60%), seguito dall’edizione Limitata contenente ZombieU (30%), mentre solo il 10% degli acquirenti ha optato per il modello base.

Anche negli USA risultati buoni ma non ottimi: le unità vendute nella prima settimana hanno superato le 400 mila, ma non si è registrato lo stesso boom che accompagnò l’arrivo di Wii nel 2006. Probabilmente questi risultati sono dovuti al periodo di crisi in cui viviamo, oltre al fatto che in molti potrebbero optare per WiiU come regalo di Natale!

Al momento in Italia Wii U è venduta in tre differenti bundle: quello classico, a 299 euro, contenente la console bianca da 8 GB e un GamePad, il Premium Pack (349 euro), con la console nera da 32 GB, GamePad, cavi, supporti e il gioco NintendoLand, e lo ZombieU Premium Pack in edizione limitata a 399 euro (console nera da 32 GB + GamePad + Controller Pro + cavi e alimentatori + stand + barra sensore + gioco ZombieU).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.