Super Mario Bros

La nostra storia incomincia parecchi anni fa, più di venticinque, quando arrivato il Nintendo Entertainment System (NES) conosciuto anche come Super Nintendo anche se in Europa il lancio della console avvenne due anni più tardi.
Assieme alla console veniva abbinato un videogioco: Super Mario Bros che ha venduto la bellezza di 40 milioni di copie senza considerare le volte in cui è riapparso nella storia pensiamo a WiiWare o console cloni.
Forse avrete giocato anche voi a questo videogame: io sì e ho trovato estremamente interessante. Ne vale la pena credetemi.Finalmente dopo un po’ di tempo quelli di Nintendo si sono decisi a fare una raccolta di tutti quei bei giochi che li hanno resi famosi: Super Mario All-Stars per Nintendo Wii che contiene anche il mitico Super Mario Bros.
In Super Mario Bros scordatevi ovviamente il 3D, la grafica del videogame è puramente lineare tipica dei giochi piattaforma di quegli anni e della decade successiva.
Il gioco prevede che l’utente conduca il suo personaggio attraverso i vari livelli e i mondi fino alla battaglia finale. Detto così sembra semplice e breve ma il gioco può portarvi via parecchio tempo specialmente per coloro che non sono proprio provetti in queste cose. Sicuramente non ha la longevità di Super Mario 64 o Super Mario Galaxy, ma per questo non significa che sia facile.

Il gioco inizia con una scelta: 1 o 2 giocatori. Se si desidera giocare in due, il secondo giocatore, che comanderà Luigi, sarà costretto ad aspettare che il primo, il quale manovra Mario, perda una vita prima di poter iniziare la sua avventura: niente cooperazione ne’ interazioni fra Mario e Luigi.
Bene partiamo. I movimenti che Mario o Luigi potranno eseguire non sono molti: saltare e a volte sparare. Attenzione perché Super Mario Bros non si può tornare indietro ossia una volta che lo sfondo è andato avanti non potrete più recuperare oggetti lasciati precedentemente.
Non appena raggiunta la prima fila di mattoni e dopo aver schivato il fungo che cammina, battiamo col capo del personaggio sotto il mattone centrale premendo il tasto per saltare. Così apparirà un super fungo che a differenza dei funghi che camminando permetterà al personaggio di diventare più grande rendendolo capace di sopravvivere ad un singolo contatto con un nemico.
Se un nemico tocca Mario grande esso non perderà la vita ma ritornerà piccolo, invece se il personaggio è piccolo e viene a contatto con un fungo che cammina o altri purtroppo perderà la vita.
Durante il gioco potrà capitare di incontrare dei blocchi di mattone che faranno nascere dei fiori: il fiore regala l’abilità dello sparo che è molto utile per combattere una grande parte dei nemici.
Anche in questo videogioco troviamo la stella che permette al protagonista di diventare invincibile per 10 secondi anche se bisogna fare attenzione a non cadere nei buchi perché lì non avrà effetto.
Dopo aver passato il primo e semplice livello eccoci ad un livello sotterraneo.
Vi posso anticipare che in questo livello è nascosta una camera che vi permetterà di saltare un bel po’ di mondi per giungere più rapidamente al mostro finale. Ma non vi dirò come fare, scopritelo voi una volta terminato tutto il gioco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.