Wii U seconda console più venduta dopo la PS4

CI_WiiU_img2_image600w

Quella rilasciata ai media americani durante il recente E3 2014, da parte del boss americano di Nintendo, Reggie Fils-Aime, è una intervista dai grandi elementi di interesse. Il tutto, a cominciare dalle statistiche che vedono la Wii al secondo posto tra le console più vendute dopo la PS4 di Sony e davanti alla Xbox di Microsoft.

Credo sarà una corsa a tre” – ha affermato Fils-Aime al Seattle Times – “e credo che la Wii U abbia davanti a sè un futuro lungo e radioso. Ciò di cui la Wii U ha veramente bisogno sono giochi come Mario Kart 8 e Super Smash Bro Wii U o Splatoon. Giochi che possono sfruttare al meglio le potenzialità della console e garantirgli una robusta longevità” – ha poi aggiunto il top manager di Nintendo, il quale si è detto convinto che, almeno per il momento, non vi sia bisogno di una nuova console.

Oltre a quanto precede, Fils-Aime ha ammesso che la dotazione di lancio della Wii U in termini videoludici non è stata particolarmente forte, ma che adesso si stia finalmente arrivando a una piena competitività che potrebbe mettere in pericolo le posizioni commerciali dei principali concorrenti. “Il punto sul quale soffermarsi” – ha infatti precisato Fils-Aime – “è che quando abbiamo annunciato la Wii e tutti i dettagli della console, avevamo anche auspicato che nella stessa finestra di lancio vi fossero giochi come Wii Fit U, Pikmin, The Wonderful 101“.

A conferma (peraltro, prevedibile) del fatto che le vendite della console sono strettamente legate al clamore dei giochi supportati, basti considerare come la Wii U abbia venduto solamente 310 mila dispositivi in tutto il quarto trimestre finanziario, e come le vendite siano letteralmente esplose dopo il rilascio commerciale di Mario Kart 8, avvenuto qualche giorno fa. La pubblicazione della nuova edizione di Mario Kart ha infatti quadruplicato le vendite della console negli Stati Uniti, e condotto a un incremento di oltre il 600% nel mercato del Regno Unito.

Rimane ora da comprendere quali possano essere le opportunità di accorciare il distacco che separa la Wii U (almeno, in termini di quota di mercato) rispetto al leader Sony PS4. Secondo molti osservatori il gap rimane – per ora – incolmabile, e Sony è ancora destinata ad avere la meglio sulla connazionale…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.