Sadness su Wii U, notizia smentita

sadness wii u

Che tristezza – è proprio il caso di dirlo! Si diceva nei giorni scorsi che Sadness sarebbe tornata su Wii U, e invece… nisba. Pare infatti che HullBreach Studios e Cthulhi Games abbiano sbagliato di grosso nell’annunciare, qualche giorno fa, la ripresa del progetto Sadness per Wii U. Piotr Babieno, CEO di Blooper Team, ha infatti dichiarato che la sua parte di Sadness (è detentore in parte dei diritti del gioco) non è in vendita. Né ora né mai.

Piotr afferma infatti che non c’è mai stata nessuna contrattazione per la cessione dei diritti del gioco, anzi! Pare che il prezzo dei diritti di Sadness non è per nulla alla portata dei due team indipendenti che hanno parlato di una rinascita del progetto. In ogni caso lo sviluppo potrebbe continuare, magari seguito da altri team.

Sadness è un horror in bianco e nero. Siamo nei panni di una donna ucraina che, prima della Prima Guerra Mondiale, deveproteggere suo figlio – narcolettico, cieco, paranoide e schizofrenico. Che altro dire? Ecco cosa avevano detto i ragazzi di HullBreach Studios e Cthulhi Games:

Non ci sono dubbi che il concept originale sia di grande ispirazione per noi. Rimarremo molto vicini all’idea originale, ma non c’è da stupirsi se faremo dei cambiamenti in termini di personaggi, meccaniche e ambientazione. Per quanto riguarda la grafica, il nuovo Sadness si rifarà ai canoni gotici noir, con poche eccezioni.

Si parlava di un’uscita nel corso del 2016, ma ora ovviamente è tutto bloccato. Sadness riuscirà a rivivere su Wii U? I due team indipendenti avevano anche parlato di un gioco del tutto rinnovato, nel concept e nella grafica:

Poiché questo è il nostro gioco dobbiamo ripartire da zero. Inoltre stiamo introducendo nuovi elementi assenti nell’originale come meccaniche RPG, puzzle e un passaggio al 2D. Stiamo lavorando per forgiare rapidamente alcuni concept del gioco, una volta fissati quelli giusti possiamo quindi presentare in forma completa le nostre idee a Nintendo, come richiesto prima della fase di sviluppo ufficiale tramite rilascio di un codice WUP da acquistareQue. sto non sarà il fiasco degli anni passati che tutti ricordano.”

Chissà, magari il progetto prenderà comunque vita…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.