The Conduit

The Conduit è un sparatutto in prima persona tra i più classici, volto all’azione e alle sparatorie estreme, sono pochi i momenti di esplorazione e pianificazione tattica.

Questo sicuramente rende il gioco lineare e poco “rigiocabile”, complice anche un level design scarno (sono pochi gli elementi con cui si può interagire nello scenario) e un’intelligenza artificiale poco sviluppata.

Tra i pregi di questo titolo sicuramente troviamo il vasto assortimento di nemici affrontabili, che potranno essere terrestri e alieni e di conseguenza l’ampio arsenale di armi che vanno dalle tradizionali pistole mitragliatrici e fucili a pompa alle strane armi extraterrestri che potremo “prendere in prestito” ai cattivi (cannoni alveari, sibilatori,…).

The Conduit - Immagine 0

Sin dai primi momenti della nostra avventura saremmo accompagnati dal “DIVA (Dispositivo Intelligente di Visione Alternativa), un oggetto che ci permetterà di scannerizzare l’area circostante (in stile Metroid Prime) e scovare elementi altrimenti invisibili.

The Conduit - Immagine 0

Per quanto riguarda i controlli sono molto ben implementati e rispondono bene: con lo stick analogico muoveremo il personaggio, con il Wiimote punteremo (e fortunatamente in maniera molto precisa) e colpiremo con il calcio della nostra arma (scuotendo il nostro telecomando).

The Conduit - Immagine 0

Un altro pregio di questo gioco è la presenza di una modalità on line, sia tutti contro tutti che a squadre, che supporta addirittura 12 giocatori al massimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.