I primi prototipi del 3DS

La serie di interviste Iwata Asks sul sito ufficiale di Nintendo ha fatto luce in questi giorni sulla fase progettuale di 3DS, la nuova console portatile in uscita a fine marzo, e sulle difficoltà affrontate dal team di sviluppo per avere i primi prototipi funzionanti in tempo per l’E3 2010.

In particolare vengono mostrati due prototipi: il primo, definito il “minimum model”, serviva come riferimento circa le dimensioni minime che avrebbe potuto avere la console; peccato che, all’epoca in cui venne realizzato, non vi fosse ancora traccia delle videocamere e dello schermo 3D.

Nintendo mostra i prototipi di 3DS

Il secondo prototipo (chiaramente derivato da un DS Lite) consente invece di invertire la posizione della croce direzionale e dello stick analogico, ed è stato utilizzato nel corso di lunghi test per capire quale configurazione fosse preferibile. Alla fine ha prevalso la scelta di mettere lo stick sopra la croce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.