Super Mario All-Stars – Edizione per il 25° Anniversario

Super Mario All-Stars – Edizione per il 25° AnniversarioSuper Mario All-Stars – Edizione per il 25° Anniversario è un omaggio supremo a un personaggio storico: la mascotte ufficiale Nintendo, quel Mario che è ormai entrato nell’immaginario comune di videogiocatori e non. Senza entrare nel merito degli innumerevoli spin-off, più o meno riusciti, Super Mario (nato, nel lontano 1981, dalla magica fantasia di Shigeru Miyamoto) è diventato famoso grazie all’indimenticabile serie di platform, che nel corso degli anni hanno raccolto sempre più consensi.

Super Mario All-Stars – Edizione per il 25° Anniversario  è un ritorno al passato bidimensionale, alle origini fatte di sprite e pixel sgranati e ben in mostra, quindi chi si avvicina a questa edizione da collezione lo fa per puro e incondizionato affetto perché al suo interno non troverà altro che quel Super Mario All-Stars che spopolò, già a suo tempo, su SNES (o Famicom, che dir si voglia).

large

Il disco di gioco contiene Super Mario Bros., Super Mario Bros. 2, Super Mario Bros. 3 e Super Mario Bros.: The Lost Levels, tutti giocabili su Wii così come furono concepiti nel 1993, anno in cui Super Mario All-Stars si distinse anche per essere uno dei primi remake. Tutti i giochi inclusi nella collezione furono, infatti, completamente ridisegnati e aggiornati (risolvendo alcuni bug e introducendo leggere modifiche nel gameplay) per sfruttare le rinnovate potenzialità grafiche del Super NES.

large3

Ciò che rende imperdibile Super Mario All-Stars – Edizione per il 25° Anniversario, dunque, è il suo valore storico, ma soprattutto l’allestimento della confezione. Al suo interno, infatti, troverete, oltre al disco dei giochi, un prezioso libretto che racconta la storia di Super Mario. Non solo! Sarà presente anche un CD, contenente i brani di tutti i giochi della serie: 25 anni di musica, dagli esordi di Super Mario Bros. (1985) fino alle finezze di Super Mario Galaxy 2 (2010).

Un vero pezzo da collezione insomma, che non merita di essere minimamente valutato se non sotto un lato “affettivo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.