Un addio a sorpresa in Nintendo

Cammie Dunaway dà l'addio a NintendoNon si può dire che fosse un personaggio molto popolare tra i fan della casa di Mario, certamente lo era tra i suoi detrattori, ed è quindi, forse, con un sospiro di sollievo che qualcuno accoglierà la notizia delle dimissioni di Cammie Dunaway da “executive vice president of sales & marketing” di Nintendo of America, annunciate poche ore fa ed effettive dal primo ottobre.

Della Dunaway non è facile ricordare frasi memorabili né riconoscerle doti comunicative sopra la media, soprattutto nel parlare al popolo dei videogiocatori duri e puri, vedi le sue “buffe” apparizioni alle conferenze pre-E3 2008 e 2009.

“Sono grata per il tempo trascorso con Nintendo e sono orgogliosa dei risultati raggiunti nell’ampliamento del nostro bacino d’utenza”, ha dichiarato la Dunaway in un comunicato. “Spero di veder crescere ancora il brand Nintendo nei prossimi anni”.

“Apprezziamo il contributo di Cammie e la ringraziamo per averci aiutato a portare Wii e DS a milioni di persone”, ha commentato il boss di Nintendo of America, Reggie Fils-Aime.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.