Tutto sul lancio di 3DS in Europa

Trenta giochi entro giugno su 3DS Si è svolta oggi a Amsterdam la conferenza relativa al lancio europeo del 3DS (che avverrà il 25 marzo 2011) in cui sono stati tolti tutti i dubbi e date le ultime notizie, purtroppo prezzo a parte!

La prima notizia è relativa al contenuto della confezione, che conterrà un 3DS, una base di ricarica, un adattatore di corrente, un pennino telescopico da 10 cm, una SD card da 2 giga, 6 AR Card per i giochi di realtà aumentata e i classici manuali.

Sono anche state rivelate alcune nuove caratteristiche della consolle come la modalità StreetPass, in cui la console “a riposo” scambierà autonomamente dati con altri 3DS nelle vicinanze. Un apposito led luminoso si attiva quando si entra in contatto con dei 3DS presenti nel raggio d’azione, per segnalare immediatamente la possibilità di interagire con altri utenti. Si possono scambiare contemporaneamente molteplici dati relativi a giochi differenti. Interessante anche la modalità SpotPass, in cui il 3DS cercherà automaticamente un access point disponibile per scaricare da internet informazioni, dati, classifiche, giochi gratuiti, video ed altro ancora.

Infine si è parlato dei tanti software preinstallati, che sono:

  • Face Raiders: un programma per gestire le foto scattate, permette ad esempio di sovrapporre due fotografie per creare un’unica immagine
  • Nintendo 3DS Web Browser e Nintendo 3DS Sound: un browser internet ed un’applicazione del tutto simili a quanto già visto su DSi e DSi XL
  • AR Games: alcuni giochi di realtà aumentata in cui interagire con le speciali AR Card e le due fotocamere esterne 3D
  • Memory Recording Notebook: un semplice blocco per gli appunti
  • Activity Log: la console permette di contare i propri passi quando viene utilizzata in movimento e ne memorizza il totale. Questi ed altri dati (come il numero di ore passate a giocare) sono visibili nell’Activity Log e possono essere rappresentati con dei grafici riassuntivi
  • Mii Maker e StreetPass Mii Plaza: tramite Mii Maker si possono creare dei nuovi Mii personalizzati oppure importare quelli già esistenti su Wii, scambiarli via comunicazione wireless con altri giocatori, salvarli su scheda SD per stamparli o caricarli su un sito web (i Mii possono infatti essere convertiti in codice QR). Nella Mii Plaza è inoltre possibile vedere quale è stato l’ultimo gioco utilizzato dal proprietario di un determinato Mii e quante volte si è entrati in contatto con altri utenti in modalità StreetPass

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.